Il culto primigenio della Dea Madre

Quella che chiamiamo Preistoria è un’epoca indefinibile in cui i nostri antenati, pur non lasciando tracce di scrittura, hanno comunque disseminato numerose testimonianze di un culto primigenio. Ne La Storia che verrà, un libro uscito nel 2013 per Cerchio della Luna, raccontavo fra le altre cose anche della Dea Madre, effigiata sulle pietre e dipinta … Continua a leggere Il culto primigenio della Dea Madre

Tiahuanaco, la città eterna dell’acqua

Dopo aver scritto dei misteri del lago Titicaca, torno a occuparmi in maniera approfondita di Tiahuanaco, il sito della valle del Rio Tiahuanaco in Bolivia, a un’altitudine di 3750 metri, di cui ho scritto anche nei Misteri delle culture precolombiane (Cerchio della Luna, 2017). L'agglomerato, un tempo, si trovava sulle sponde del lago Titicaca (oggi … Continua a leggere Tiahuanaco, la città eterna dell’acqua

I misteri del lago Titicaca

In alcuni libri (a partire da Tracce d'eternità del 2009) ho affrontato le tematiche misteriose riferite al lago Titicaca, dove secondo la leggenda il dio Viracocha aveva fatto sorgere il sole. Fra l'altro, proprio a due passi, c’è quel che resta della città di Tiahuanaco, la dimora dei giganti: il mito c’insegna che furono loro … Continua a leggere I misteri del lago Titicaca

Orione, Gilgamesh e… Osiride

Lo studio che vi propongo oggi è un estratto del libro Oltre i portali nel cielo, uscito nel 2015 e rieditato recentemente da Cerchio della Luna col titolo Codici nascosti delle civiltà delle origini. Il libro chiude di fatto una sorta di trilogia che ho dedicato agli enigmi del passato, dopo Tracce d'eternità (2009) e … Continua a leggere Orione, Gilgamesh e… Osiride

Luoghi sacri e scuole iniziatiche

Nell'articolo che state per leggere oggi, già pubblicato sul bimestrale 'L’Iniziazione' (nr.7 - ottobre/novembre 2010), scoprirete come i nostri avi riuscivano a individuare correttamente i luoghi in cui potevano beneficiare di influssi positivi per il corpo e per la mente. Una sapienza che veniva segretamente tramandata solo agli iniziati delle scuole misteriche, che in quei … Continua a leggere Luoghi sacri e scuole iniziatiche

Fenomeni clipeologici nel libro di Isaia?

Fabio Marino torna a occuparsi di clipeologia, con un caso che probabilmente, tra la casistica, è il meno conosciuto: un passo tratto da Isaia (6, 1-8), in cui il profeta sembra fornire un possibile resoconto di un incontro ravvicinato. Ma c'è di più, perché il frammento pare racchiudere anche un richiamo alla nota cerimonia egizia … Continua a leggere Fenomeni clipeologici nel libro di Isaia?

Le vie del Serpente Piumato

L'articolo che vi propongo oggi è stato pubblicato sulla rivista Fenix (nr. 77 - marzo 2015) diretta da Adriano Forgione. Si tratta di un condensato di quanto scrissi nel 2012 nel libro 'Il ritorno del Serpente Piumato, edito da Cerchio della Luna Editore. L'argomento mi è particolarmente caro, tanto che ne ho scritto anche in … Continua a leggere Le vie del Serpente Piumato

Faces, Trabes, Globi, Cometae nell’antichità

Oggi Fabio Marino ci propone un'avvincente e dettagliata analisi di come venivano descritti nel passato i segni che, improvvisi, apparivano nel cielo; i nostri antenati, spesso, li consideravano prodigi se non addirittura avvertimenti divini: "Va da sé che accanto alla suggestiva ipotesi di UFO nel passato bisogna valutare anche spiegazioni di tipo strettamente naturalistico... molti … Continua a leggere Faces, Trabes, Globi, Cometae nell’antichità

La Croce nel cielo di Migné

Oggi mi prendo un giorno di pausa. Mi sostituisce nello scrivere l'amico Fabio Marino, responsabile con Enrico Travaini del Progetto Arcadia, già colonna portante di Tracce d'eternità. Il dottor Marino, in questo articolo, ci parla di una misteriosa apparizione avvenuta nei cieli di Migné nel XIX secolo. L'accadimento fu osservato da numerosi testimoni, come risulta … Continua a leggere La Croce nel cielo di Migné

Viaggio di ritorno

Oggi vi propongo uno articolo originariamente pubblicato sulle pagine della rivista XTimes (nr. 51 - gennaio 2013) diretta da Lavinia Pallotta. Come sosteneva Peter Kolosimo “L’esplorazione cosmica va considerata come una nuova, inevitabile fase dell’evoluzione scientifica e tecnica, alla quale non potremmo rinunciare senza compromettere per sempre le sorti del nostro genere”.     Le … Continua a leggere Viaggio di ritorno

Il transito di Venere e la fine di un ciclo

La notizia, diffusa all’inizio di marzo 2012 a margine dei lavori della terza edizione di “Kon Tiki, Rassegna del Documentario di Archeologia e di Viaggi”, corse incontrollata sul web qualche mese dopo. In quell’occasione l’archeologa Maria Longhena, apprezzata saggista, avrebbe dichiarato che il passaggio di Venere tra la Terra e il Sole, avvenuto il 5 … Continua a leggere Il transito di Venere e la fine di un ciclo

Le acque primordiali di Nun

Il resoconto della creazione, nell’antico Egitto, è narrato in quattro versioni diverse. La più completa e conosciuta di queste, sviluppatasi nel centro di Eliopoli, vede per protagonista Amon o Atum, poi associato al dio del Sole. Ne “L’enigma delle origini della razza umana” (Cerchio della Luna, 2011) così scrivevo a proposito delle altre tre versioni … Continua a leggere Le acque primordiali di Nun

Il “Padre del terrore”

Che la Sfinge fosse da considerare uno dei monumenti più antichi al mondo, e non risalente come si vuol far credere al tempo della costruzione delle piramidi a Giza, era opinione diffusa tra i primi archeologi che visitarono il sito all’inizio del XX secolo. D’altro canto, anche la Stele della Sfinge, opera del faraone Tutmosi … Continua a leggere Il “Padre del terrore”

Immaginare la creazione

“... ed Egli lo fece tondo e sferico, in modo che vi fosse sempre la medesima distanza fra il centro ed estremità... e gli assegnò un movimento, proprio della sua forma, quello dei sette moti. Dunque fece che esso girasse uniformemente, circolarmente, senza mutare mai di luogo... e così stabilì questo spazio celeste rotondo e … Continua a leggere Immaginare la creazione

La via del Sole

In cima agli ziqqurat Dal VI millennio a.C. in Mesopotamia, in quella che è comunemente conosciuta come ‘terra fra due fiumi’, iniziarono a lasciare tracce importanti civiltà che ancor oggi vanno ricordate, fra l’altro, per le incredibili conoscenze astronomiche. Ne abbiamo notizia dalle migliaia di tavolette d’argilla della biblioteca di Assurbanipal, rinvenute negli scavi di … Continua a leggere La via del Sole

La scrittura segreta

Dal VI millennio a.C. in Mesopotamia iniziarono a lasciare tracce importanti civiltà che ancor oggi vanno ricordate per le incredibili conoscenze. Ne abbiamo notizia dalle migliaia di tavolette d’argilla della biblioteca di Assurbanipal, rinvenute negli scavi di Ninive. Queste conoscenze, poi andate perdute, erano prerogativa della classe sacerdotale dei Caldei, di cui scriveremo tra breve. … Continua a leggere La scrittura segreta

I misteriosi costruttori di Nabta Playa

Il cosiddetto Primo Tempo, l’alba della civiltà nell’Egitto di Osiride, è testimoniato dai Testi delle piramidi risalenti alla V dinastia. Stando al racconto mitologico la divinità avrebbe riunificato, sotto la sua corona, l’intero regno. La storia narra invece che fu re Narmer, forse identificabile nella figura del mitico Menes, a riunire le terre d’Egitto alla … Continua a leggere I misteriosi costruttori di Nabta Playa